vini di Montepulciano

Guida ai vini di Montepulciano

Il Montepulciano è un vitigno rosso di medio corpo che si suppone abbia avuto origine nell’Italia centrale. I vini di Montepulciano sono comunemente confusi con il Vino Nobile de Montepulciano, un nome regionale per il vino a base di Sangiovese in Toscana.

Vini di Montepulciano

Il Montepulciano è la seconda uva rossa più coltivata in Italia (dopo il Sangiovese) e ha una reputazione per i vini rossi succosi “pizza-friendly” a basso prezzo. Fortunatamente, ci sono diversi produttori in Abruzzo che hanno mostrato l’incredibile potenziale di quest’uva producendo vini color inchiostro, frutti neri e cioccolatosi, da gustare dopo 4 o più anni di invecchiamento.

Abbinamento Cibo con Vino Montepulciano

I vini rossi di medio corpo come il Montepulciano generalmente si abbinano a un’ampia varietà di cibi a causa dell’elevata acidità naturale. Tuttavia, con il Montepulciano, i robusti sapori erbacei e tabaccosi con tannino avvincente richiedono spesso cibi più ricchi e saporiti.

Il Montepulciano taglierà alcune delle carni più carnose (come il petto di manzo) e si abbinerà bene a verdure invernali ricche e arrostite. Se impari un solo consiglio sull’abbinamento con il Montepulciano, è quello di abbinarlo a qualcosa di sostanza (grasso).

La carne

Spalla di maiale arrosto, hamburger di manzo con funghi, manzo alla bolognese, petto di manzo alla brace, tacos di manzo, adobo di manzo filippino, brasato di capra, torta di pastore, polpettone, pizza per gli amanti della carne.

Il formaggio

Maccheroni e Formaggio al Forno, Cheddar Stagionato, Parmigiano, Asiago, Pepper Jack.

Erbe/Spezie

Origano, Timo, Rosmarino, Salvia, Coriandolo, Pepe Nero, Cumino, Cumino, Chipotle, Cacao, Caffè, Balsamico.

Verdura

Patate Al Forno Ripiene, Cavoli Verdi Del Sud, Hamburger Di Fagioli Neri, Funghi Arrostiti, Fagioli Pinto, Riso Selvatico, Barbabietole Invernali, Farro Invernale, Sunchokes.

Vini regionali di Montepulciano d’Italia

I vini italiani sono spesso etichettati per regione, quindi ecco una guida ai vini regionali prodotti principalmente con l’uva Montepulciano:

Abruzzo

  • Montepulciano d’Abruzzo DOC (minimo 85%)
  • Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG (minimo 90%)
  • Controguerra Rosso DOC (minimo 60%)

Marche

  • Rosso Conero DOC (minimo 85%)
  • Rosso Piceno DOC (30-70%)
  • Offida Rosso DOCG (85% minimo)

Molise

  • Biferno DOC (60-70%)

Puglia

  • San Severo Rosso DOC (minimo 70%)

Due profili del vino di Montepulciano

I produttori di vino Montepulciano in Italia generalmente seguono una delle 2 ideologie di vinificazione: quelli che usano il rovere nuovo per invecchiare i loro vini e quelli che non lo fanno.

Montepulciano invecchiato in rovere

I vini Montepulciano invecchiati in rovere hanno, di gran lunga, raccolto il seguito più entusiasta all’estero per la loro ricchezza. Questi vini mostrano profondi aromi di frutta nera come boysenberry, mora e prugna, liquirizia e aromi di cacao, vaniglia e moka. I vini sono come l’inchiostro e talvolta hanno un tannino aderente, quindi cercane uno con circa 4 anni di età. Aspettati di spendere da 30 a 80 euro per uno fantastico.

Montepulciano Neutro

Poiché il Montepulciano ha molti antociani (colore) nelle bucce, alcuni produttori fanno uno stile più chiaro o addirittura un rosato (rosato) avendo meno contatto con le bucce durante la fermentazione. I vini escono con aromi di frutta rossa di amarena, prugna rossa, mirtillo rosso e confettura di lamponi, e sono supportati da sottili note di viola, erbe essiccate e spesso una terrosità simile alla cenere. Aspettati di spendere circa 9– 15 euro per un’ottima bottiglia.

1 commento su “Guida ai vini di Montepulciano”

  1. Pingback: Guida all'abbinamento vino e bistecca - Online-wine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.