Cabernet Sauvignon

Cabernet Sauvignon

Cabernet Sauvignon: l’uva da vino rosso più famosa al mondo è un incrocio naturale tra Cabernet Franc e Sauvignon Blanc di Bordeaux, in Francia. Il Cabernet Sauvignon è amato per la sua alta concentrazione e per l’invecchiamento.

Abbinamenti gastronomici

Il sapore ricco e l’alto contenuto di tannino del Cabernet Sauvignon lo rendono un partner perfetto per carni alla griglia ricche, salse pepate e piatti dal sapore elevato.

Degustazione Cabernet Sauvignon

I bevitori di vino oggi possono trovare molte opzioni di Cabernet Sauvignon sul mercato. Alcuni vini Cabernet Sauvignon sono sontuosi e fruttati, altri sono sapidi e affumicati. Tutto dipende da dove cresce il Cabernet Sauvignon e da come viene trasformato in vino.

Ecco alcune delle migliori regioni del Cabernet e il loro sapore.

Bordeaux, Francia

NOTE DI DEGUSTAZIONE: ribes nero, anice, foglia di tabacco, salsa di prugne, mina di matita

Bordeaux è la regione di coltivazione del Cabernet Sauvignon “OG”. È qui che troverai alcune delle espressioni più saporite e degne di invecchiamento dell’uva. Tuttavia, non troverai molti Cab monovarietali qui: la maggior parte è miscelata nell’omonimo “Bordeaux Blend” della regione.

Il Cabernet Sauvignon dà il meglio di sé sui terreni ghiaiosi di Bordeaux. Quindi, se stai cercando un vino dominante Cabernet Sauvignon, guarda le sottoregioni del Médoc, Graves e le aree ghiaiose all’interno di Côtes de Bourg e Blaye.

Costa settentrionale, California

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Ribes Nero, Mora, Mina, Tabacco, Menta

La North Coast AVA (American Viticulture Area) comprende Napa Valley, Sonoma e alcune regioni meno conosciute che producono un eccezionale Cabernet Sauvignon.

L’area divenne nota per il Cabernet quando nel 1976 un commerciante di vini inglese tenne una degustazione alla cieca di vini francesi e californiani con i migliori critici enologici francesi. In seguito soprannominato “The Judgment of Paris”, i vini californiani hanno vinto, dimostrando che il grande vino potrebbe essere prodotto al di fuori della Francia!

Sud dell’Australia

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Prugna Nera, Pepe Bianco, Caramella Al Ribes, Cioccolato, Alloro

La regione di Coonawarra nel South Australia è caratterizzata dal clima caldo e dai suoli argillosi rossi (chiamati “terra rossa”) con un alto contenuto di ossido di ferro. Questa regione, insieme al Langhorne Creek, è famosa per le sue eccezionali (e uniche) espressioni di Cabernet Sauvignon.

I vini hanno ampia profondità e tannini potenti con note distinte di pepe bianco o alloro. È comune trovare vini Cabernet australiani di qualità eccezionale imbottigliati sotto tappo a vite. Quindi, non lasciarti scoraggiare dal tappo della bottiglia!

Cile

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Mora, Amarena, Pasta di Fichi, Spezie da Forno, Pepe Verde

Il Cile offre alcuni dei migliori valori per un Cabernet Sauvignon di qualità eccezionale. Mentre c’è abbondanza di vino esportato dalla vasta Central Valley in Cile, il miglior Cabernet proviene dalle valli Aconcagua, Maipo, Cachapoal e Colchagua.

La posizione della Maipo Valley tra le fresche brezze dell’Oceano Pacifico e le calde montagne delle Ande interne produce uno dei climi mediterranei più ideali per il Cabernet Sauvignon. Troverai vini Maipo di alta qualità dalla sottoregione, Alto Maipo.

Origini improbabili

Cabernet Sauvignon significa “Cabernet selvaggio” e l’uva è originaria del dipartimento dell’Aquitania in Francia (include Bordeaux).

Nel 1997, i ricercatori della UC Davis (Carole Meredith e John Bowers) hanno scioccato il mondo. Hanno scoperto che il Cabernet Sauvignon era figlio del Sauvignon Blanc (e del Cabernet Franc).

È vero che le foglie del Sauvignon Blanc assomigliano molto ai vitigni di Cabernet Sauvignon. Detto questo, nessuno avrebbe mai pensato che un’uva bianca potesse generare un rosso così di classe mondiale. Chi avrebbe thunk!

I Sapori “Verdi” del Cabernet Sauvignon

Il Cabernet Sauvignon è legato a una sfilza di altre uve a Bordeaux che le persone generalmente chiamano “le varietà bordolesi”. Queste uve includono Cabernet Franc, Merlot, Malbec, Carménère e Sauvignon Blanc.

Una delle intriganti somiglianze condivise tra le varietà bordolesi è la presenza di un gruppo composto aromatico presente anche nel peperone verde (chiamato metossipirazina).

Quando si annusa il Cabernet Sauvignon, si possono notare sottili odori di pepe verde, grafite, cioccolato fondente o persino peperone.

Per molti anni, il composto di peperone è stato considerato un componente “verde” negativo nei vini bordolesi. Si dà il caso che molti consumatori preferiscano che i loro vini abbiano un sapore fruttato! Così, i viticoltori hanno imparato a ridurre il “verde” nel vino con metodi di potatura speciali.

4 commenti su “Cabernet Sauvignon”

  1. Pingback: Scopri i segreti di ogni colore di vino rosso - Online-wine.it

  2. Pingback: Guida all'abbinamento vino e bistecca - Online-wine.it

  3. Pingback: Merlot - Online-wine.it

  4. Pingback: Pirazine: perché alcuni vini hanno il sapore del peperone? - Online-wine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.